menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Incendio in cartiera a Trevi: vigili del fuoco ancora sul posto. L'azienda: "Non siamo un deposito di rifiuti"

Prosegue l'opera di bonifica della zona interessata dal rogo, con centinaia di balle di carta da irrorare e smaltire una a una. L'azienda intanto diffonde un comunicato stampa

Un lavorro immane quello che si stanno sobbarcando i vigili del fuoco da ieri, quando sono intervenuti con diverse squadre e un dispiegamento straordinario di mezzi e uomini, per domare l'incendio divampato alle Cartieri di Trevi. Le fiamme si sono propagate dalla carta da macero (9mila i quintali bruciati) che era depositata in un piazzale esterno allo stabilimento, con i coloranti poi finiti nel vicino fiume Clitunno tintosi così di un innaturale blu. E mentre il sindaco Bernardino Sperandio ha emesso un’ordinanza che riguarda il territorio nel raggio di 2 chilometri dal luogo del rogo, i vigili del fuoco sono ancora sul posto per completare l'opera di bonifica dell'area. Centinaia le balle di carta compressa da stoccare, all'interno delle quali cova ancora il fuoco tanto che vanno così aperte ed irrorate con acqua una a una (le operazioni potrebbero andare avanti fino a domani). 

VIDEO Cartiera in fiamme: i vigili del fuoco entrano in azione

Nel frattempo oggi l'azienda 'Cartoere di Trevi', associata a Confindustria Umbria, ha diffuso un comunicato stampa sull'accaduto: "Un incendio di vaste proporzioni ha interessato per cause non ancora accertate le Cartiere di Trevi dalle ore 13.00 di ieri, 23 giugno. L’area interessata è limitata alla zona di stoccaggio del macero, unica materia prima utilizzata per la produzione della carta secondo un consolidato schema di economia circolare. Fortunatamente non sono stati riscontrati danni a persone e anche gli impianti produttivi non sono stati raggiunti dalle fiamme. L’azienda ha immediatamente posto in essere tutte le procedure di sicurezza, quali l’interruzione dell’energia, il fermo della produzione e l’attivazione della squadra antincendio interna, fino all’arrivo dei Vigili del Fuoco che hanno prontamente contenuto l’incendio, che è stato completamente domato in poche ore. Attualmente sono in corso le operazioni propedeutiche alla bonifica dell’area".

FOTO Cartiera in fiamme a Trevi: i vigili del fuoco domano le fiamme

Dall'azienda poi alcune precisazioni dopo l'allarme lanciato ieri da alcuni rappresentanti umbri del Movimento 5 Stelle: "Contrariamente a quanto apparso in qualche organo di stampa - precisa l’amministratore delegato Franco Graziosi - la nostra azienda non è un deposito di rifiuti. La carta da macero oggetto dell’incendio è stata acquistata da Cartiere di Trevi come materia prima seconda, in parte attraverso il circuito di raccolta nazionale Comieco per la produzione della nostra carta. L’azienda, nel ringraziare i Vigili del Fuoco per la prontezza della loro azione e tutti i dipendenti che hanno prestato la loro fattiva collaborazione, si augura di poter provvedere al più presto al ripristino dell’area interessata e alla ripresa della produzione, a tutela di una importante attività industriale per l’Umbria e dell’occupazione di una forza lavoro qualificata, che anche in questa drammatica occasione ha dimostrato il proprio attaccamento all’azienda, che opera sul territorio di Trevi dal 1960".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Linfoma di Hodgkin, nuova terapia di precisione contro il tumore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento