menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Termocoperta in fiamme, Enzo ucciso dalle esalazioni: l'allarme lanciato dai vicini di casa

Le fasi dei soccorsi risultati vani. Il 72enne viveva da solo nella casa al centro della frazione perugina

In paese dicono di aver visto la luce della camera da letto accesa intorno alle 4 di questa mattina. Intorno alle 10 la chiamata ai vigili del fuoco per l'incendio nell'appartamento dove viveva Enzo Piselli, 72 anni. In fiamme la termocoperta con la quale si riscaldava. Nel palazzetto dove viveva da solo, al civico 25 di strada di Santa Maria Rossa, a poca distanza dalla chiesa parrocchiale della frazione perugina, di fronte al bar, ci sono due appartamenti. 

VIDEO Perugia, la termocoperta si incendia: muore un uomo

Nell'altro, vive una famiglia che ha allertato il nipote del 72enne quando ha sentito provenire un forte odore di bruciato e non ha ricevuto risposta da dentro l'abitazione. Quando il parente è entrato in casa, Enzo giaceva già privo di sensi nei pressi del bagno, adiacente alla camera da letto. A ucciderlo, si ipotizza, le esalazioni provenienti dalla coperta andata in fiamme, presumibilmente per un guasto della termocoperta. 

Sul posto, oltre i vigili del fuoco, i carabinieri della stazione di Castel del Piano. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, bonus di 2400 euro: ecco a chi spetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento