menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Incendio in un capannone a Perugia, scatta l'ordinanza del Sindaco: tutti i divieti per la zona

Tra i divieti anche quello di non consumare prodotti coltivati nell'area individuata, da parte dei soggetti più a rischio come bambini e donne in gravidanza

A seguito dell’incendio scoppiato martedì 27 dicembre all'interno di  un capannone a Sant'Andrea  delle Fratte, sono stati effettuati dei controlli da parte di Arpa Umbria, Usl Umbria 1 – servizio igiene pubblica, e vigili del fuoco. All'esito degli accertamenti è stato richiesto un appposito provvedimento al Comune di Perugia per tutelare la salute pubblica dei cittadini.  

Questa mattina il Sindaco di Perugia, Andrea Romizi, ha firmato l'ordinanza che stabilisce - come richiesto dall’Usl Umbria 1, Dipartimento di Prevenzione - per un’area ricompresa in un raggio di 500 metri dalla sede dell’incendio,  il consumo di prodotti alimentari coltivati solo dopo accurato lavaggio con acqua associato a strofinazione delle superfici e, dove possibile, alla rimozione del rivestimento superficiale mediante spellatura o sbucciatura. 

Il divieto di consumo dei prodotti coltivati nell'area individuata, da parte dei soggetti più a rischio, come bambini, donne in gravidanza e in allattamento; divieto di raccolta e consumo di funghi epigei spontanei; divieto di pascolo e razzolamento degli animali da cortile; divieto di utilizzo dei foraggi e cereali destinati agli animali, raccolti nell'area interessata dall'incendio. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento