Incendio a Tiburtina, treni in tilt: Umbria la più penalizzata

E' l'Umbria la regione più penalizzata dal caos dei treni all'indomani dell'incendio che ha devastato parte della stazione Tiburtina a Roma. L'assessore Rometti al lavoro con Trenitalia

Migliorano molto lentamente le condizioni del traffico ferroviario del Centro Italia, dopo il tilt a seguito del rogo che si è sviluppato domenica alle 4 alla stazione Tiburtina di Roma.

Le ripercussioni più fastidiose per i viaggiatori umbri dureranno diversi giorni e per chi viene dall’Umbria stop obbligato a Orte ed Ostiense e poi treno per Fiumicino. L’assessore regionale Silvano Rometti ha messo a punto un programma di circolazione, insieme a Trenitalia, per sopperire ai disagi conseguenti all'incendio che ha interessato la stazione Tiburtina e garantire i principali servizi ferroviari regionali verso la capitale.

Rometti precisa comunque che "al momento è possibile effettuare solo interventi giornalieri che potranno essere rivisti, di volta in volta, in funzione delle nuove esigenze che si presenteranno e tenendo conto delle necessità espresse dai comitati dei pendolari".

 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Perugia usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la Regione conferma un caso sospetto in Umbria, una persona in isolamento

  • Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere: sintomi, contagio, la malattia e la prevenzione

  • Coronavirus, caso sospetto donna ricoverata in isolamento a Perugia: i risultati del primo test

  • Coronavirus, sospetto contagio in Umbria: donna in isolamento all'Ospedale di Perugia, i risultati tra 24 ore

  • Coronavirus, l'Asl di Lodi segnala la presenza di una donna a rischio in Altotevere: "Non ha sintomi, ed ha lasciato l'Umbria"

  • Artemisia, la bimba umbra dai lunghi capelli rossi, è già una star: dalle super griffe a Netflix

Torna su
PerugiaToday è in caricamento