Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca

Incendi boschivi, la Regione dispone il divieto di accensione di fuochi all'aperto

L'ordinanza dispone il divieto di compiere azioni che possano determinare potenziali rischi di incendi

La lotta contro gli incendi boschivi che stanno martoriando anche l'Umbria passa per l'ordinanza regionale che dispone il divieto di accensione di fuochi all'aperto.

La Regione Umbria ha disposto l’apertura del periodo di grave pericolosità per gli incendi boschivi su tutto il territorio regionale.

In tale periodo, è fatto assoluto divieto di compiere azioni che possano determinare potenziali rischi di incendi, quali accensione di fuochi compresi spettacoli pirotecnici, uso di apparecchi a fiamma o elettrici, uso di fornelli o inceneritori che producano faville o brace, abbandono di mozziconi di sigaretta, fiammiferi, candele o simili, abbruciamento di stoppie e/o altri residui vegetali.

In caso di avvistamento di un incendio boschivo, si invita a chiamare il 112 (Numero Unico Europeo per le Emergenze – NUE; la chiamata è gratuita.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendi boschivi, la Regione dispone il divieto di accensione di fuochi all'aperto

PerugiaToday è in caricamento