In fuga dalla Municipale con una prostituta in auto e contromano, multato e denunciato

Serata di controlli della polizia locale di Perugia: altri due automobilisti nella rete dei servizi antiprostituzione e un quarto con l'auto sequestrata per eccesso di alcol

Le luci blu dell’auto della pattuglia della Polizia municipale si accendono proprio mentre aveva appena finito di contrattare il prezzo della prestazione sessuale con una giovane prostituta. Per non incorrere nella sanzione di 450 euro, però, l’automobilista ha pensato di far salire la ragazza in auto e scappare.

Ne è nato un inseguimento a forte velocità e contromano per lunghi tratti della strada Corcianese. Alla fine è stato fermato dalla Municipale impegnata nei controlli venerdì sera.

Per l’uomo una sanzione multa da 450 euro per aver violato l'ordinanza antiprostituzione e due sanzioni al codice della strada, con conseguente ritiro della patente.

I controlli antiprostituzione hanno portato all’elevazione di altre due sanzioni di 450 euro a carico di due automobilisti che si erano fermati a parlare con delle prostitute tra la Trasimeno Ovest e via Settevalli.

Un quarto automobilista è stato denunciato e multato per guida in stato di ebbrezza e il veicolo è stato sequestrato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la Regione conferma un caso sospetto in Umbria, una persona in isolamento

  • Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere: sintomi, contagio, la malattia e la prevenzione

  • Bollettino medico Coronavirus: "Nessun contagio in Umbria ad oggi". Si decide su scuole ed eventi

  • Coronavirus, caso sospetto donna ricoverata in isolamento a Perugia: i risultati del primo test

  • Coronavirus, sospetto contagio in Umbria: donna in isolamento all'Ospedale di Perugia, i risultati tra 24 ore

  • Coronavirus, l'Asl di Lodi segnala la presenza di una donna a rischio in Altotevere: "Non ha sintomi, ed ha lasciato l'Umbria"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento