Il mondo dello sport scende in campo in favore della comunità omosessuale

Si terrà domani, 16 novembre, il torneo di pallavolo a favore della comunità gay, lesbica e trans. In tutto 150 gli atleti che lotteranno contro la discriminazione, sempre più presente anche nel mondo dello sport

Un unico campo per un unico obiettivo. Scenderanno infatti in campo venti squadre e oltre 150 atleti provenienti da diversi Paesi per lottare a favore dei diritti della comunità gay, lesbica e trans.

L’iniziativa, organizzata dall'Omphalos Arcigay-Arcilesbica di Perugia, si terrà domani, 16 novembre, al palasport Evangelisti di Pian di Massiano  e a quello di San Sisto.

L'obiettivo, come ha spiegato l’associazione, è di dire “no alla discriminazione e sì allo sport e ai diritti dei gay”. Perché “anche nel mondo sportivo c'è bisogno di sensibilizzazione verso le tematiche dell'omofobia”.

Potrebbe interessarti

  • Laghi dell'Umbria, quelli balneabili e quelli dove godersi la natura

  • Casa in disordine, addio: ecco le tecniche per imparare a mantenere tutto a posto

  • Infarto, quando si presenta e come intervenire

  • Crampi, come affrontarli e prevenirli

I più letti della settimana

  • Travolta da un'onda e sbattuta contro lo scoglio: Sofia muore a 22 anni

  • Perugia, tragedia lungo la strada: inutili i soccorsi, muore a 48 anni

  • Don Matteo torna a Spoleto e gli albergatori chiedono il conto al Comune

  • Perugia, trovato morto in casa con la gola tagliata: indagini in corso

  • Magione, incidente stradale tra tre auto a Montebuono: due feriti

  • La favola di Ferragosto: mamma Cristina e il piccolo Lorenzo più forti delle complicazioni

Torna su
PerugiaToday è in caricamento