Il mondo dello sport scende in campo in favore della comunità omosessuale

Si terrà domani, 16 novembre, il torneo di pallavolo a favore della comunità gay, lesbica e trans. In tutto 150 gli atleti che lotteranno contro la discriminazione, sempre più presente anche nel mondo dello sport

Un unico campo per un unico obiettivo. Scenderanno infatti in campo venti squadre e oltre 150 atleti provenienti da diversi Paesi per lottare a favore dei diritti della comunità gay, lesbica e trans.

L’iniziativa, organizzata dall'Omphalos Arcigay-Arcilesbica di Perugia, si terrà domani, 16 novembre, al palasport Evangelisti di Pian di Massiano  e a quello di San Sisto.

L'obiettivo, come ha spiegato l’associazione, è di dire “no alla discriminazione e sì allo sport e ai diritti dei gay”. Perché “anche nel mondo sportivo c'è bisogno di sensibilizzazione verso le tematiche dell'omofobia”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nessuno vuole più indossare la toga? Esame da avvocato, domande al minimo storico

  • Muore a 39 anni schiacciato dal trattore, inutili i soccorsi

  • "Mi ha ridotto così divertendosi": Caterina denunciando tutto è riemersa dall'abisso: massacrata ma viva

  • Umbria, colpito da infarto in banca: infermiere e vigile del fuoco fuori servizio gli salvano la vita

  • Cadavere in un canale, sul posto Carabinieri e Vigili del fuoco

  • Ingegneri, architetti, scienziate e statistici: i laureati che mancheranno nei prossimi anni

Torna su
PerugiaToday è in caricamento