Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

I furbetti del reddito cittadinanza: a Nocera Umbra denunciata donna, sospeso sussidio

I carabinieri stanno svolgendo delle verifiche mirate. Non si tratta del primo caso individuato sul territorio

Sono arrivati a quota 4 i furbetti del reddito di cittadinanza a cui i Carabinieri di Nocera Umbra hanno fatto sospendere l'erogazione del sostegno economico perchè avevano omesso di comunicare alcune variazioni dei requisiti o avevano deliberatamente dichiarato il falso per ottenere il reddito di cittadinanza. L'ultimo caso risolto riguarda una donna di 43 anni, sempre d Nocera Umbria, per non aver comunicato il reddito complessivo del nucleo familiare, oltre alla segnalazione all’Amministrazione competente che ha conseguentemente sospeso l’erogazione del beneficio. I Carabinieri hanno accertato che la donna, seppur residente in un’abitazione dove risultava vivere da sola - quindi senza reddito proprio - di fatto era domiciliata nell'allogio del convivente titolare di posizione lavorativa attiva; situazione questa che la stessa aveva omesso di comunicare all’INPS, come imposto invece dalla normativa. Da qui la denuncia e la rischiesta di sospensione.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I furbetti del reddito cittadinanza: a Nocera Umbra denunciata donna, sospeso sussidio

PerugiaToday è in caricamento