rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Cronaca Città di Castello

Troppo alcol alla festa di Capodanno, sale in auto e finisce in un fosso: denunciato

Un altro giovane è stato segnalato perché aveva due volte il tasso alcolemico consentito. Ad entrambi è stata ritirata la patente di guida

I Carabinieri della Compagnia di Città di Castello hanno messo in atto un vasto servizio di controllo per la sicurezza dei cittadini in occasione della festa per la fine dell'anno e l'inizio di quello nuovo e per verificare il rispetto delle normative anti Covid.

Circa 200 le persone identificate, decine di esercizi commerciali ispezionati al fine di verificare il rispetto delle prescrizioni conseguenti all’epidemia da Coronavirus e numerose le sanzioni per violazioni al codice della strada, in particolare la guida in stato di ebbrezza alcolica.

L'ultimo giorno dell'anno i militari del Nucleo Radiomobile della Compagnia hanno fermato un 22enne residente in Valtiberina che, controllato a Città di Castello alla guida della propria autovettura, è risultato avere un tasso alcolemico di oltre due volte il limite consentito dalla Legge. All’uomo è stata ritirata la patente di guida.

Il primo giorno dell’anno invece, i militari della Stazione di Citerna hanno proceduto nei confronti di un 18enne residente sempre in Valtiberina che ha perso il controllo della propria autovettura ed è finito nel terrapieno a margine della sede stradale.

Il giovane non ha riportato lesioni, ma è risultato positivo all’etilometro, riportando un tasso alcolemico di quasi tre volte oltre il limite di legge. Anche al ragazzo è stata ritirata la patente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Troppo alcol alla festa di Capodanno, sale in auto e finisce in un fosso: denunciato

PerugiaToday è in caricamento