Cronaca

Gubbio, sequestrati "rauti" illegali: denunciato commerciante

La Guardia di Finanza di Gubbio ha sequestrato 8 chili di polvere esplosiva in un negozio senza autorizzazione e senza le dovute sicurezza nel mantenere il materiale a rischio esplosione

Nel quadro dei controlli previsti dal Comando Provinciale di Perugia, i militari della Tenenza di Gubbio hanno posto sotto sequestro 3.567 pezzi di fuochi di artificio, tra “batterie”, “cobra”, “rauti” e “ candele romane” contenenti circa 8 chili di polvere attiva.

Il materiale pericoloso, era detenuto senza alcuna precauzione, misura di sicurezza e autorizzazione in un esercizio commerciale di Gubbio e l’intervento dei militari ha fatto sì che i fuochi non fossero immessi sul mercato illegale.

Difatti i manufatti rinvenuti sono classificati dalla vigente normativa tra quelli per cui vige il categorico obbligo di licenza di pubblica sicurezza e del registro delle operazioni giornaliere ai sensi del Testo unico delle Leggi di P.S. Il titolare dell’esercizio commerciale è stato denunciato alla locale per commercio abusivo di materiale esplodente .

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gubbio, sequestrati "rauti" illegali: denunciato commerciante

PerugiaToday è in caricamento