Cronaca

Da Perugia a Gubbio per vendere coca all'interno del bosco: arrestati

Sono stati arrestati dai Carabinieri di Gubbio due spacciatori albanesi che avevano messo in piede un importante giro di stupefacenti

Sono stati arrestati dai Carabinieri di Gubbio due spacciatori albanesi che avevano messo in piede un importante giro di stupefacenti. La zona scelta, per evitare controlli e manette, era stata individuata in un bosco dove aspettavano i clienti dopo aver preso contatti telefonici. I due albanesi, tutti i giorni, raggiungevano Gubbio da Perugia dove erano domiciliati. 

E’ bastato poco ai militari per capire che all’interno dell'area boschiva in Loc. Mengara, nelle ultime settimane, era stata avviata una piazza di spaccio. A supporto di questo l'anomala presenza di auto su una strada poco conosciuta e in una zona storicamente isolata. 

Dopo diversi giorni di appostamenti è stato tracciato il modus operandi dei due spacciatori, che giungevano in mattinata da Perugia a bordo della propria auto per nascondersi all’interno della vegetazione, da dove uscivano per consegnare repentinamente la cocaina agli acquirenti e fare immediato rientro tra il verde. Una volta capite tutte le dinamiche per lo spaccio i carabinieri hanno fatto scattare il blitz con tanto di arresti e perquisizioni anche nell'appartamento perugino dove vivevano i due albanesi. Il reato contestato agli arrestati è quello di spaccio di sostanze stupefacenti in concorso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Perugia a Gubbio per vendere coca all'interno del bosco: arrestati

PerugiaToday è in caricamento