Tragico incidente lungo la Contessa, muore a 27 anni. Il collega che era alla guida ottiene il rito abbreviato

L'accusa, per il collega che era alla guida del pick up in cui perse la vita un giovane operaio di 27 anni, è di omicidio stradale. Fissata data davanti al gup, ammesso al rito abbreviato

Un anno fa, il 15 novembre, lungo la strada della Contessa al confine con l’Umbria il giovane 27enne Cristian Fiorucci perse la vita a seguito di un tragico incidente, a bordo di un pick up. Viaggiava insieme a un collega, quando improvvisamente, il veicolo impattò contro un cordolo per poi ribaltarsi. La dinamica risultò agli investigatori subito poco chiara, tanto che pochi giorni dal fatto il collega confessò di essere stato lui alla guida del pick up quel maledetto pomeriggio, mentre stavano tornando dal lavoro. 

Incidente mortale lungo la Contessa, l'amico ammette: "Guidavo io, non Cristian

Per quel drammatico episodio, a carico del collega 22enne si era aperto subito un fascicolo e ora, a qualche mese di distanza dalla chiusura indagini, è stata fissata la prima udienza davanti al gup di Urbino Vito Savino. Il 22enne, accusato di omicidio stradale, è stato ammesso al rito abbreviato e il 15 gennaio si presenterà davanti al giudice per l’udienza preliminare. Il 22enne è difeso dall’avvocato Ubaldo Minelli. L'incidente avvenne nella frazione di Pontericcioli, nel comune di Cantiano, in territorio marchigiano, a poca distanza dal confine umbro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In forma dopo i 40/50 anni, ecco la dieta giusta

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 25 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 26 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 23 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 24 novembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento