menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Buone notizie per l'Umbria, via ai lavori per la variante della Pian d'Assino

L’opera, per un investimento complessivo di 76 milioni di euro, costituisce il prolungamento del tratto Gubbio-Mocaiana aperto nel 2013. Il nuovo tratto, in variante al vecchio tracciato, avrà una lunghezza di 3,7 km e comprende il nuovo svincolo di Pietralunga, 3 gallerie lunghe complessivamente 1,3 km (pari a circa il 35% del tracciato), 4 viadotti e 3 sottopassi

Buone notizie per l'Umbria. Anas ha pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale di oggi l’esito della gara d’appalto per l’affidamento della progettazione esecutiva e dei lavori di costruzione di un nuovo tratto della variante alla strada statale 219 “di Gubbio e Pian d’Assino”, tra Mocaiana e il bivio per Pietralunga, nel comune di Gubbio, in provincia di Perugia.

L’opera, per un investimento complessivo di 76 milioni di euro, costituisce il prolungamento del tratto Gubbio-Mocaiana aperto nel 2013. Il nuovo tratto, in variante al vecchio tracciato, avrà una lunghezza di 3,7 km e comprende il nuovo svincolo di Pietralunga, 3 gallerie lunghe complessivamente 1,3 km (pari a circa il 35% del tracciato), 4 viadotti e 3 sottopassi.

L’impresa aggiudicataria è “Collini Lavori S.p.A.” con sede a Trento. L’appaltatore avrà a disposizione 40 mesi per completare le opere, compresi 120 giorni per la redazione del progetto esecutivo, che dovrà essere approvato dall’Anas.

L’appalto è stato aggiudicato secondo il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, considerando, oltre al prezzo, anche il pregio tecnico, le caratteristiche ambientali, la cantierizzazione e le fasi di lavoro, valorizzando - tra gli altri - le proposte che prevedono di ottimizzare la realizzazione delle gallerie, ridurre il consumo energetico degli impianti tecnologici, migliorare le condizioni di sicurezza, utilizzare materiali con caratteristiche tali da minimizzare le esigenze manutentive e realizzare interventi paesaggistici e ambientali finalizzati al migliore inserimento delle opere nel contesto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Umbria, sanità in lutto: è morto il dottor Giulio Tazza

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento