menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A 60 anni fa il taxista per le prostitute. Il pagamento? In natura: arrestato

Nei guai un uomo di Città di Castello. Le donne ascoltate dai carabinieri hanno ricostruito la "dinamica" degli scambi di "favori". Per lui anche il voglio di via dal comune di Gubbio

Da mesi, tutti i giorni, accompagnava “a lavoro”, in località Camporeggiano, alcune prostitute  dalle quali in cambio del passaggio pretendeva prestazioni sessuali. Ha continuato imperterrito, finché i carabinieri di Gubbio non gli hanno messo le manette ai polsi. A finire nei guai anche un 60enne di Città di Castello.

Nella mattinata di sabato 21 febbraio i militari del Nucleo Operativo hanno deciso di bloccare il “taxista di cortesia” che non ha saputo proprio come giustificare il suo comportamento.

Le donne, sentite negli uffici della Compagnia Carabinieri, hanno confermato la dinamica ricostruita dai carabinieri ammettendo che fornivano prestazioni sessuali in cambio del passaggio sia per andare a  lavoro che per tornare a casa. Per l’uomo, arrestato per favoreggiamento alla prostituzione, è scattato anche il foglio di via obbligatorio dal Comune di Gubbio.   

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento