Cronaca

I Finanzieri si fingono corrieri e consegnano 160mila euro di droga: arrestato trafficante internazionale

I militari hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di un cittadino italiano di 23 anni residente a Roma

Manette per il trafficante internazionale di droga. La Guardia di Finanza di Perugia ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di un cittadino italiano di 23 anni residente a Roma e recentemente implicato in attività di traffico e spaccio di stupefacenti. Eseguite anche diverse perquisizioni domiciliari nella capitale. 

L'esecuzioni dell'ordinanza cautelare in carcere conclude le indagini partite con l'arresto eseguito il 31 dicembre dalle Fiamme Gialle: i militari sono andati sotto copertura, fingendosi dei corrieri della droga e consegnando a un cittadino bulgaro residente a Terni un pacco proveniente dalla Spagna e contenente oltre 3 chili di sostanze stupefacenti (ecstasy e marijuana). La droga era destinata a rifornire il comprensorio ternano in occasione delle festività natalizie e avrebbe fruttato cifre superiori ai 160mila euro. Così sono scattate le manette.Appena ritirato il plico, il destinatario della spedizione è stato arrestato in flagranza di reato e condotto presso la Casa Circondariale di Terni, a disposizione della locale Autorità Giudiziaria. 

Da qui i finanzieri hanno risalito la corrente. Le indagini, dirette dalla Procura della Repubblica di Terni, hanno poi consentito di individuare nel ventitreenne romano l’organizzatore del traffico internazionale di sostanze stupefacenti, con base operativa a Roma e svariate ramificazioni a Terni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I Finanzieri si fingono corrieri e consegnano 160mila euro di droga: arrestato trafficante internazionale

PerugiaToday è in caricamento