Truffa, bancarotta e riciclaggio: maxi sequestro da quasi 30 milioni e nove arresti a Perugia

Smantellata banda dalla Guardia di Finanza. Gli indagati sono accusati di associazione  per delinquere finalizzata alla commissione di reati tributari

Truffa aggravata, bancarotta fraudolenta, riciclaggio e un sequestro preventivo di oltre 29 milioni di euro. E’ la maxi operazione della finanza di Perugia con la collaborazione del locale Ufficio Doganale che  sta eseguendo una ordinanza applicativa di misure cautelari emesse dal gip dal tribunale di Perugia a carico di nove persone (tra carcere, obbligo di dimora e domiciliari).

Gli indagati sono accusati di associazione  per delinquere finalizzata alla commissione di reati tributari (omessa dichiarazione, omessi versamenti imposte, occultamento della documentazione e sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte),  truffa aggravata nei confronti dei fornitori e dello Stato, bancarotta fraudolenta documentale, per distrazione e per operazioni dolose, nonché riciclaggio ed autoriciclaggio. Disposto anche un mega sequestro milionario e delle quote di due società in cui sono stati reinvestiti parte dei proventi dell’attività illecita.

Aggiornamenti nel corso della giornata

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nessuno vuole più indossare la toga? Esame da avvocato, domande al minimo storico

  • Muore a 39 anni schiacciato dal trattore, inutili i soccorsi

  • Ricerche sul monte Serrasanta a Gualdo Tadino, trovato il corpo del 40nne

  • Il Comune di Perugia assume personale, il bando e la scadenza

  • Umbria, colpito da infarto in banca: infermiere e vigile del fuoco fuori servizio gli salvano la vita

  • Cadavere in un canale, sul posto Carabinieri e Vigili del fuoco

Torna su
PerugiaToday è in caricamento