menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'inviato cittadino - Funziona la lotta ai piccioni, intervento "provvidenziale" vicino all'Arco Etrusco

Intervento provvidenziale a Palazzo Brutti, in aderenza all’Arco Etrusco, per risolvere – una volta per tutte – l’annoso problema del guano di piccioni che ammorba uno dei punti più belli e fotografati della città

Intervento provvidenziale a Palazzo Brutti, in aderenza all’Arco Etrusco, per risolvere – una volta per tutte – l’annoso problema del guano di piccioni che ammorba uno dei punti più belli e fotografati della città. Non se ne poteva proprio più.  Via Ulisse Rocchi era divenuta una concimaia: il guano dei piccioni la rendeva vergognosamente sporca.

I pennuti andavano a posarsi sui due marcapiano della sede della Soprintendenza, scacazzando sulla strada e sulle stesse pareti del bel palazzo recentemente restaurato. Strisciate di sterco ne abbruttivano la facciata che si apre su via Vecchia. “Quel che è grave – ci spiega un esperto – è che, quando queste feci si asciugano, per effetto del vento, che qui soffia in tutte le stagioni, le polveri si disperdono nell’aria creando allergie e problemi respiratori”. Aggiunge: “In città come Spoleto, non è raro vedere persone con la mascherina per proteggersi da questa calamità”.La ditta specializzata Riabitat, di Roberto Cirimbilli, usa ordinariamente due sistemi: il gel repellente e i dissuasori ad aghi.

“La sostanza gelatinosa (prodotta in Liechtenstein) ha un effetto repellente olfattivo: il volatile non si posa nemmeno, tanto è disturbato da quell’odore per lui nauseabondo (ma la sostanza è innocua per l’uomo e per tutti i mammiferi). Poi, siccome il piccione è abitudinario, smette di frequentare quel luogo e comunica l’informazione ai propri simili”. Problema risolto.

Qui si è però deciso di utilizzare i dissuasori appuntiti, piazzati a livello dei marcapiani, che i volatili utilizzano come dei veri e propri water. La ditta ha messo in campo un “ragno” dotato di cestello e sta rapidamente procedendo alla bisogna. L’intervento è risolutore e definitivo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento