menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giochi de le Porte, Cambiotti si prende uno storico terzo mandato: ma c'è chi parla di staffetta già stabilita

La Porta giallo bianca rielegge all'unanimità il priore uscente alla guida del sodalizio per i prossimi anni. Accanto a lui confermata la priora Pamela Pucci

Passerà alla storia per essere stato il primo priore ad essere confermato per un terzo mandato. In teoria Roberto Cambiotti di San Donato dovrebbe arrivare a nove anni di gestione diretta. Ma secondo molti rumors è già prevista una sorta di staffetta a metà terzo mandato come dimostrerebbero i tre vice priori - altro record - approvati dal Comitato di Porta: la new entry Marco brunetti e i fedelissimi di Cambiotti, Cesaretti e Matarazzi. Insieme a Cambiotti riconfermatissima la priora Pamela Pucci. Diversi sono i progetti che sono stati avviati in questi sei anni del priorato uscente, alcuni dei quali sono in corso, mentre altri sono prossimi a partire. 

Proprio per questo motivo, il comitato di Porta, rinnovato in alcune delle sue componenti, ha deciso di chiedere al priore Roberto Cambiotti di proseguire sulla strada intrapresa, per garantire continuità e portare a termine i progetti avviati. Cambiotti ha accolto la richiesta della Porta, individuando un percorso ben preciso di crescita accanto a lui di una presente e futura classe dirigente, consapevole e partecipe sin da subito degli impegni importanti che oggi si trova a sostenere un priore.  Sempre i soliti bene informati parlano di un testa a testa per i prossimi anni tra Brunetti e Cesaretti con il primo in leggero vantaggio. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento