menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, il sindaco contro i furbetti: "Ma dove ca**o andate con questi cani che hanno la prostata infiammata"

La rabbia del primo cittadino di Gualdo Tadino dopo una mattinata di segnalazioni di gente a spasso senza un motivo

"Siete delle teste di cazzo, degli irresponsabili, dei cretini, degli emeriti cretini... di coronavirus si muore. State a casa, fatela finita. Mi auguro che il Governo faccia ulteriori restrizioni perchè dovete stare a casa, solo così possiamo vincere la guerra al coronavirus". La rabbia, l'esasperazione e anche tanta disperazione di un sindaco in prima linea, Massimiliano Presciutti, che non ha risparmiato parolacce e insulti (meritati) per quella minoranza che continua a fare i furbetti per uscire di casa senza un vero motivo mettendo a rischio la propria salute e quella degli altri cittadini.

IL VIDEO "Di coronavirus si muore! Ma i furbetti vanno a spasso: siete delle teste di ca**o"“

Un video destinato a diventare virale sui social e che, quando le acque si saranno calamate, passerà alla storia della battaglia umbra contro questo nemico invisibile, il coronavirus. "Siamo in guerra purtroppo. E allora mi rivolgono a voi: ma dove cazzo andate a fare la fila alle poste per fare le ricariche telefoniche, dove cazzo andate con questi cani che ormai hanno la prostata infiammata. Dovete stare a casa, di coronavirus si muore!". Anche i sindaci, a volte, si incazzano... e fanno bene!

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Giro d'Italia 2021, tre tappe in Provincia di Perugia: "Disagi alla viabilità ripagati dalla visibilità offerta al nostro territorio"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento