menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Altri furti nelle abitazioni del gualdese-eugubino: occhio a quest'auto! Novembre il mese peggiore...

Se un'auto della banda è finita nella rete dei controlli ant-furti dei carabinieri - sequestrata Giulietta con all'interno molti oggetti da scasso -, ce ne è un'altra a lungo segnalata nelle ultime 24-36 ore lungo l'appennino umbro-marchigiano. In particolare nelle aree di Branca (Gubbio), San Pellegrino, Caprara e lungo la Flaminia a Gualdo Tadino, Osteria del Gatto a Fossato di Vico. I cittadini, dopo il tam-tam sui social e le chiamate ai Carabinieri, hanno prestato massima attenzione all'auto misteriosa: si tratta di una Passat nera. Ma nonostante i controlli civici e le pattuglie dell'Arma in azione, i predoni sono riusciti a mettere a segno due furti nella zona residenziale di San Pellegrino: colpiti appartamenti attigui.

Furti nelle case, colpi tra Umbria e Marche: sequestrata auto della banda piena di oggetti da scasso

Il mese di novembre si stima sia uno dei più pericolosi per lasciare casa incostudita: la media raid tra Gubbio-Gualdo-Nocera è di 6 "visite" alla settimana. I ladri, secondo anche gli ultimi racconti, puntano a colpi facili e veloci per commetterne sempre una serie, modello pesca a strascico.Con l'auto pattugliano le vie e i quartieri e decido sul momento come e dove agire, senza dunque appostamenti per giorni e con basisti. In particolare cercano finestre aperte o vecchie, o terrazzi accessibili per entrare ed uscire in meno di 4 minuti. L'orario si sposta sempre di più verso il tardo pomeriggio tra le 17 e le 19, più rari gli assalti di notte, quando le famiglie stanno dormendo. Si chiede dunque massima attenzione e di segnalare ai vicini a rischio e alle forze dell'ordine.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento