Fototrappole e telecamere, chi sbaglia la differenziata o fa il furbo si becca la multa

Gualdo Tadino aumentano i controlli in tutta la città. Le foto saranno vagliate dalla municipale. Ecco le aree e i rischi

Altre fototrappole e telecamere non solo in centro storico ma anche nei quartieri, nelle zone dei punti raccolta – con i vari contenitori per ogni tipologia di rifiuti – a servizio di condomini, centri residenziali-direzionali e attività commerciali quali i ristoranti e alimentari. Sono questi i punti dove a Gualdo Tadino si è registrato un fenomeno consistente di abbandono dei rifiuti, soprattutto da parte di chi non ha neanche il diritto di depositarli, in quanto abita in un’altra zona, servita dalla raccolta porta a porta. Le immagini dell’eventuale uso improprio di questi contenitori, sia da parte di chi abbandona rifiuti ingombranti o non differenzia sia da parte di chi non ha diritto a utilizzarli, saranno consegnate alla Polizia locale per le opportune verifiche e le relative sanzioni, multe pesanti per scoraggiare qualsiasi fenomeno di rifiuto selvaggio. 

“Non vogliamo istituire una politica di controllo da “Grande Fratello” ma ci sembra giusto che chi abbandona i rifiuti in maniera impropria paghi. Quelle del centro storico non sono le uniche telecamere e fototrappole che abbiamo istallato. Grazie alla loro mobilità sono diverse le zone che sono sottoposte a monitoraggio in maniera continuativa. In particolare l’attività di controllo si concentrerà in quelle zone dove l’abbandono dei rifiuti è più presente".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tra i servizi offerti da Esa – che possono fare da contraltare al fenomeno dell’abbandono dei rifiuti – vi è appunto il ritiro domiciliare dei rifiuti ingombranti, che avviene in maniera gratuita, basta prenotarlo telefonicamente o personalmente presso la sede dell’azienda (0759142561). Inoltre, è possibile conferire all’isola ecologica carta e cartone, vetro, plastica, metalli vari, inerti (calcinacci ecc.), pile, neon e toner, legno, elettronici, tv, frigo e congelatori, oli vegetali, ingombranti; pneumatici; potature e sfalci. Isola ecologica, che si trova presso la sede dell’Esa, ed è aperta il lunedì e sabato dalle 8 alle 12, e dal martedì al venerdì dalle 15 alle 19.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spettacolo in cielo, le Frecce Tricolori sorvolano Perugia: ecco l'orario

  • Le Frecce Tricolori nei cieli di Perugia, domani il grande giorno per ammirare la pattuglia acrobatica

  • Ad Umbertide apre un nuovo supermercato: 450 mq e una linea di prodotti tutta made in Umbria

  • Piante antizanzare da coltivare sul balcone o in giardino

  • Ordinanza Umbria-Marche: via libera alla mobilità tra comuni di confine tra le due regioni

  • Coronavirus in Umbria, il bollettino del 26 maggio: un nuovo positivo su 1097 tamponi

Torna su
PerugiaToday è in caricamento