Cronaca

Tira sassi contro le finestre, distrugge portone e minaccia di morte: arrestato 33enne a Gualdo Tadino

Ha lanciato sassi contro le finestre mandando in frantumi i vetri dell'appartamento della suocera ed ha distrutto anche il portone condominiale. In più ha minacciato di morte la moglie. Per questi motivi i Carabinieri, dopo le denunce presentate dalle due donne, hanno rintracciato e arrestato un marocchino di 33 anni che, su disposizioni della Procura, è stato portato direttamente al carcere di Capanne. I reati che gli vengono contestati sono quello di atti persecutori e danneggiamento. Allo straniero per via del suo comportamento è stato sospeso dalla potestà genitoriale e allontanato dall’abitazione. Negli ultimi tre mesi, violando la predetta misura emessa dal Tribunale per i Minorenni di Perugia, ha cercato più volte di entrare in contatto con la moglie e i figli. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tira sassi contro le finestre, distrugge portone e minaccia di morte: arrestato 33enne a Gualdo Tadino

PerugiaToday è in caricamento