Gualdo, esito dei tamponi per scuole elementari e infanzia: c'è chi riapre il 16 e chi no. Ecco cosa cambia

Resta in bilico l’Asilo nido Comunale “Peter Pan” per il quale si attende l'esito dei tamponi

Il sindaco Massimiliano Presciutti è pronto a riaprire alcune scuole elementari e dell'infanzia dopo la chiusura forzata per i troppi casi di coronavirus e centinaia di persone in quarantena. E' stato necessario uno screening imponente, ben 400 tamponi, eseguiti grazie alla grande collaborazione e sensibilità dei Dirigenti Scolastici, del Personale dei Servizi Territoriali della Usl Umbria 1 in stretta collaborazione con l’Amministrazione Comunale.

"I risultati emersi - ha spiegato il sindaco - ci pongono di fronte ad una situazione che consente la riapertura in totale sicurezza da lunedì prossimo 16 Novembre 2020 di tutti i plessi delle scuole primarie e dell’infanzia dell’Istituto Comprensivo “Franco Storelli. Mentre per quanto riguarda l’Istituto “Bambin Gesu” l’attuale quadro epidemiologico riscontrato non consente una riapertura in sicurezza. Pertanto l’Istituto “Bambin Gesù” resterà ancora chiuso quantomeno fino a sabato 21 novembre 2020.

Resta in bilico l’Asilo nido Comunale “Peter Pan”, ma qualora l’esito dei tamponi (atteso nel tardo pomeriggio di oggi venerdì 13 Novembre) lo consenta, verrà riaperto da lunedì 16 novembre 2020 (le famiglie saranno prontamente informate entro la giornata odierna).

In un’ottica di prevenzione del diritto alla salute degli alunni, degli operatori scolastici e delle loro famiglie l’Istituto Comprensivo ha deciso di modificare l’orario di funzionamento dei plessi “Domenico Tittarelli” e “Cartiere” in questo modo a partire da lunedì 16 novembre e fino al termine dell’anno scolastico 2020- 2021: CLASSI “Domenico Tittarelli”: Dal Lunedi al Giovedi Ore 7,50 – 13,15 - Venerdì Ore 7,50 – 13,10

CLASSI “Cartiere”: Dal Lunedi al Giovedi Ore 7,50 – 13,20 - Venerdì Ore 7,50 – 12,50. Viene quindi abolito il rientro pomeridiano del martedi in entrambi i plessi. Ciò consentirà anche per quanto attiene il trasporto scolastico maggiore sicurezza.

Per quanto riguarda, invece, le scuole secondario di primo grado (medie) siamo in attesa del provvedimento da parte della Presidente della Giunta Regionale dell’Umbria Donatella Tesei che potrebbe prorogare la DAD fino al 21 novembre, mentre per quanto riguarda le scuole secondarie di secondo grado (superiori) il DPCM prevede ancora la DAD per tutti.

“Ringrazio sentitamente – ha sottolineato il sindaco Massimiliano Presciutti – i servizi territoriali della Usl Umbria 1 ed i Dirigenti Scolastici, con i quali in questo difficile momento abbiamo messo in campo un’azione sinergica che ci ha consentito uno screening massiccio su buona parte della nostra popolazione scolastica. Un vero e proprio esempio di virtuosità che può diventare un modello da seguire anche per situazioni analoghe in altre città dell’Umbria e non solo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Perugia: minorenne trovato in casa senza vita

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 12 gennaio: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 9 gennaio: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 13 gennaio: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa all'11 gennaio: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 14 gennaio: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento