LA SOLIDARIETA' Da Chieri quintali di derrate alimentari per i poveri di Gualdo e i ragazzi del Germoglio

Un bel gesto di solidarietà ha visto protagonista la Protezione Civile Chieri 94 e ANC (Associazione Nazionale Carabinieri)

Un bel gesto di solidarietà ha visto protagonista la Protezione Civile Chieri 94 e ANC (Associazione Nazionale Carabinieri), che venerdì 22 marzo si è recata a Gualdo Tadino ed ha donato delle derrate alimentari da destinare alle associazioni e alle persone più bisognose del nostro territorio. All’appuntamento svoltosi in Sala Consiliare erano presenti oltre ai rappresentanti piemontesi della Protezione Civile Chieri 94 e Massimiliano Rondelli del Gruppo Sorgente Protezione Civile anche il Sindaco di Gualdo Tadino, Massimiliano Presciutti ed il Presidente del Lions Club Gualdo Tadino, Paolo Forconi.

Nello specifico gli aiuti alimentari pervenuti al Gruppo Sorgente Protezione Civile saranno distribuiti in larga parte dal Banco Alimentare, anche in virtù dell’accordo in essere da questi ultimi con Lions e appunto Gruppo Sorgente, alle persone bisognose del territorio di Gualdo Tadino, mentre un’altra parta degli aiuti è stata destinata ai ragazzi dell’Associazione il Germoglio.

Non è la prima volta che Protezione Civile Chieri 94 e ANC si rendono protagonisti di gesti simili. Le due associazioni piemontesi nel 2016 avevano mostrato la propria solidarietà donando vestiti e altro materiale al Gruppo Sorgente Protezione Civile, che poi aveva distribuito questi aiuti alle popolazioni terremotate della Valnerina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 30 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 3 dicembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 29 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 2 dicembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa all'1 dicembre: tutti i dati comune per comune

  • La Liguria ritorna in zona gialla mentre l'Umbria resta arancione: eppure i dati parlano chiaro, situazione migliore da noi...

Torna su
PerugiaToday è in caricamento