menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Insulti, topi morti recapitati e immondizia sotto il palazzo: una manina vigliacca contro il sindaco Valentini

Nel mirino non solo il primo cittadino di Gualdo Cattaneo che ha anche sporto denuncia per cercare di individuare l'autore di questi gesti

Attacchi vigliacchi, offensivi e soprattutto senza firma si stanno ripetendo a Gualdo Cattaneo. La manina anonima è sempre la stessa - ed è ormai accertato - il disgusto però è sempre nuovo e difficile da digerire per il sindaco Enrico Valentini e due esponenti della sua maggioranza. Contro di loro non solo scritte offensive, ma anche rifiuti recapitati sotto il municipio e anche buste con topi morti lasciate ben in vista sulle maniglie delle porte. Per tutelare anche giunta, consiglio e tutti i dipendenti comunali il sindaco ha sporto denuncia alle forze dell'ordine per cercare di arrivare al contestatore-vandalo. 

rifiuti-con-topi-morti-2"Di insulti, già dal primo giorno, ne ho presi tanti (è anche questo lo strano mestiere da sindaco no?!?) MA SEMPRE da gente che ci ha messo la sua faccia e si è sempre voluta confrontare e scontrare con me.  Ne siamo sempre ,o quasi, usciti con una stretta di mano o con un sorriso a fine appuntamento. Senza prendersi in giro o senza millantare cose che poi non verranno svolte. Ma la vigliaccheria non la sopporto. È più forte di me".

Piena solidarietà del responsabile della Sezione Lega “Quattro Borghi” Alessandro Becchetti al sindaco di Gualdo Cattaneo Enrico Valentini,  dopo gli insulti personali, i sacchi di immondizia e le buste con i topi morti lasciati sulla porta del palazzo comunale. “Il confronto da Uomini è alla base di qualsiasi sana società civile – ha scritto il sindaco nel post – e alla base della libertà di ogni individuo di qualsiasi estrazione politica”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento