menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si ritrovano dopo mezzo secolo: il "Gruppo seniores" scende in campo per il quartiere

Si chiamano “Gruppo seniores” e si impegnano nella festa di paese come in attività che  guardano ai  giovani. Perché non si rompa il filo rosso che lega le generazioni

Pontevalleceppi: un gruppo di ex calciatori si ritrova, dopo mezzo secolo, e dà convintamente corpo a una serie di iniziative rivolte al sociale. Si chiamano “Gruppo seniores” e si impegnano nella festa di paese come in attività che  guardano ai  giovani. Perché non si rompa il filo rosso che lega le generazioni.

Tra loro non esistono gerarchie, ma solo una sana competizione tra chi si adopera per studiare  forme di attivo coinvolgimento del gruppo sociale nella formazione dei ragazzi. È per questo che hanno dotato la locale scuola primaria di una lavagna elettronica di ultima generazione.

Tra i più attivi – ma senza ignorare il contributo di ciascuno – sono Luigi Faffa, titolare di una nota azienda di panificazione, e Maurizio Rosignoli, che gli amici definiscono “presidente in pectore”,  anche se lui non vuole riconoscimenti.

La più recente iniziativa si è concretizzata nell’acquisto di un defibrillatore che verrà consegnato, martedì 14 novembre, alla scuola elementare. Per cementare l’associazione, si organizzano eventi culturali e conviviali molto partecipati e sentiti. Il più recente è avvenuto giovedì 9 quando, nel ritrovo “Il golosone”, si sono incontrati i soci con rispettivi amici e familiari.

Ad animare la convivialità è stato chiamato il Trio perugino del Dónca, composto dagli attori Fausta Bennati, Leandro Corbucci e Gian Franco Zampetti. Tra un bicchiere, una pizza e una poesia in perugino, si sono raccolti contributi e idee per intraprendere nuove iniziative.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Come ti frego il pacco lasciato dal corriere… se non sei svelto a ritirarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento