menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Perugia - Pescara, inizia il countdown: ecco chi scenderà in campo

In difesa non ci sarà Comotto, bloccato dai problemi all'adduttore: la difesa a quattro dovrebbe quindi essere composta da Crescenzi sulla fascia sinistra, al centro la coppia Giacomazzi-Goldaniga e sulla destra sarà ballottaggio tra il mastodontico Flores e il rientrante Del Prete

Il Perugia si appresta a ospitare al “Curi” il Pescara di mister Baroni in una gara valida per la 19esima giornata di serie B. Quella di oggi pomeriggio sarà una partita dal sapore speciale per Andrea Camplone, pescarese di nascita e giocatore dei Delfini per 8 stagioni. Non potrà esserci però troppo spazio per i sentimentalismi, perché il Grifo — come ricordato anche dal tecnico biancorosso — viene da una serie di 5 pareggi consecutivi e ha un solo obiettivo: vincere.
Il modulo ad albero di Natale visto con il Trapani ha consentito al Perugia di uscire dal difficile campo dei siciliani con un buon punto e una rinnovata fiducia, motivo per il quale Camplone ha deciso di riproporlo anche per il match odierno.

In difesa non ci sarà Comotto, bloccato dai problemi all'adduttore: la difesa a quattro dovrebbe quindi essere composta da Crescenzi sulla fascia sinistra, al centro la coppia Giacomazzi-Goldaniga e sulla destra sarà ballottaggio tra il mastodontico Flores e il rientrante Del Prete. In cabina di regia troverà ancora spazio Fossati, chiamato a guidare un centrocampo completato da Verre e uno tra Nicco e Fazzi. Il giovane della Fiorentina potrebbe però essere il sostituto perfetto dello squalificato Parigini e andrebbe ad affiancare Lanzafame nell'azione di supporto a Falcinelli. Resta aperto uno spiraglio anche per Perea, ma la poca grinta messa in campo dal colombiano nelle ultime uscite non è piaciuta all'ambiente, che chiede più impegno a un giocatore arrivato in Umbria con l'intento di completare la propria crescita in vista di un futuro nella massima serie. 

Dal lato opposto, gli abruzzesi arrivano a Perugia dopo lo 0-0 interno con l'Avellino. La formazione biancazzurra è stata letteralmente falcidiata dagli infortuni: al “Curi” mancheranno Lazzari, Nielsen, Venuti, Milicevic, Bunoza e Grillo, oltre agli squalificati Salamon ed Appelt Pires. Nonostante questo, i Grifoni dovranno fare molta attenzione in difesa perché il Pescara dispone di numerose armi offensive, a partire dell'ex della partita Matteo Politano, uno dei protagonisti del primo Perugia targato Andrea Camplone. Memushaj, Bjarnason e Brugman saranno i compagni di reparto del ragazzo dell'under 21 italiana, i quali cercheranno di mettere nelle condizioni di segnare le due punte Melchiorri e Maniero.


PROBABILI FORMAZIONI 

PERUGIA (4-3-2-1): Provedel;  Flores, Goldaniga, Giacomazzi, Crescenzi; Verre, Fossati, Nicco; Lanzafame, Fazzi; Falcinelli. All.: Andrea Camplone.

PESCARA (4-4-2): Aresti; Cosic, Pesoli, Zuparic,Pucino; Politano, Brugman, Memushaj, Bjarnason; Melchiorri, Maniero. All.: Marco Baroni.


   

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento