Coronavirus, i medici in pensione in trincea: il luminare Todisco, 80 anni, pronto a tornare in ospedale

Dopo il bando, la selezione e da ieri le graduatorie ufficiali da cui tutti gli ospedali dell'Umbria possono attingere per potenziare i reparti. Una ventina i pensionati che hanno ribadito presente. 86 i nomi selezionati tra privati e liberi professionisti

Tommaso Luciano Todisco è nato nel 1940. Quindi ha 80 anni. Probabilmente, come professore esperto in malattie respiratorie, infettive e cardiologiche, non deve dimostrare ormai più nulla. Il suo curriculum, i pazienti guariti, i successi parlano per lui. E' in pensione ufficialmente dal 2008. Ma Todisco è un medico ed ha giurato di salvare vite, di mettersi al servizio della salute di tutti. Ed è per questo che ha deciso di rimettersi in gioco nel momento più difficile per il Paese: la drammatica emergenza sanitaria scatenata dal coronavirus. In un momento in cui sono 26 i medici contagiati che sono morti in Italia. 

Ha risposto al bando di selezione lanciato dalla sanità regionale dell'Umbria per potenziare tutti i reparti delle aziende ospedaliere di casa nostra, aperto a medici che operano nel privato (libera professione compresa) e a chi è andato in pensione. Dal 23 marzo scorso, secondo la delibera della commissione che ha valutato i curriculum, Todisco è ufficialmente il capo dei veterani pronti ad essere impiegati per arginare l'emergenza sanitaria che ovviamente non deve bloccare l'attività quotidiana dell'ospedale che ha incarico altri pazienti, con ben altre patologie, spesso più gravi del coronavirus.

I medici in pensione che hanno risposto al bando sono stati una ventina e sono stati quasi tutti inseriti negli 86 selezionati, per settori specifici, dalla commissione interaziendale. Hanno un'età media che oscilla dagli 80 ai 62 anni. Il bando, consegnato ora ai vertici delle aziende ospedaliere dell'Umbria, ha permesso al momento di reclutare per il potenziamento dei reparti: 4 per Anestesia e Rianimazione; 11 Radioagnostica, 7 Medicina e Chirurgia d'Emergenza, Malattie dell'Apparato respiratorio 3, Malattie Infettive 6, Cardiologia 8, Pediatria 3, Medicina interna 20, Area Chirurgica 10, Ginecologia 3, Area di Sanità Pubblica 11. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Perugia-Ancona, incidente tra auto e camion: muore 30enne

  • I migliori ristoranti di Perugia, la classifica dei primi dieci

  • Umbria, follia al supermercato: gira senza mascherina e prende a testate l'uomo che gli chiede di indossarla

  • Umbria, incidente lungo la E45: muore motociclista, strada chiusa al traffico

  • Un'azienda perugina protagonista al matrimonio vip di Elettra Lamborghini sul Lago di Como

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 29 settembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento