Goracci, carabinieri in comune a Gubbio: alla ricerca di atti spariti

I carabinieri sono tornati nel comune di Gubbio, alla ricerca di documenti e nuovi elementi per le accuse di associazione a delinquere, finalizzata all'abuso di ufficio del caso Goracci

Orfeo Goracci, credit TM NewsInfophoto

I carabinieri tornano nuovamente nel comune di Gubbio, alla ricerca di documenti e nuovi elementi per le accuse di associazione a delinquere, finalizzata all'abuso di ufficio che ha portato alla custodia cautelare dell'ex sindaco di Gubbio, Orfeo Goracci e che ha coinvolto altre 8 persone.

Elementi, secondo quanto riferisce Il giornale dell'Umbria, che gli investigatori sono tornati a cercare negli uffici comunali eugubini, tra i faldoni e le scaffalature dell'ufficio protocollo. Il sospetto è che gli arrestati abbiano sottratto atti del Comune prima che venissero protocollati.

Questa piccola operazione è la dimostrazione che la Procura è intenzionata a chiarire questioni che vanno dalle assunzioni sospette, al Piano regolatore, all'urbanistica, alla gestione della cultura e del polo museale.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pizza a lievitazione naturale, ecco le migliori pizzerie di Perugia

  • Documento Unico di Circolazione e bollo auto, cosa è cambiato nel 2020

  • Omicidio Polizzi, libero il killer Menenti. Il fratello della vittima pubblica le foto del cadavere: "Ecco come lo ha ridotto"

  • Spara con un fucile alla sorella e al fidanzato: 32enne in Rianimazione

  • Marsciano, spara alla sorella e al fidanzato con un fucile: arrestato imprenditore

  • Oscar Coldiretti Italia, l'allevamento di bisonti umbro sbaraglia tutta la concorrenza: "Dalla carne alla lana..."

Torna su
PerugiaToday è in caricamento