rotate-mobile
Cronaca Marsciano

Gli "sciacalli" ai tempi del coronavirus: la truffa della sanificazione di casa, segnalazioni da Marsciano

Dopo vari tentativi l'appello dell'amministrazione comunale: "Tentativi di soggetti malintenzionati di estorcere denaro, in particolar modo a persone anziane"

Gli sciacalli su due gambe sono in attività anche nel periodo del blocco per il coronavirus. Tentativi di truffa si registrano da settimane sempre a danno di persone anziane. Gli ultimi si registrano a Marsciano dove è stato costretto ad intervenire anche il primo cittadini per avvertire la popolazione. Il Comune di Marsciano torna a raccomandare ai cittadini di fare attenzione alle truffe e ai malintenzionati. Sono state segnalate, proprio in questi giorni, telefonate ai cittadini con cui gli si chiede del denaro per effettuare delle sanificazioni che, viene detto loro, sarebbero state disposte dal Comune. Ovviamente si tratta di tentativi di soggetti malintenzionati di estorcere denaro, in particolar modo a persone anziane o più fragili, o di entrare dentro le abitazioni private. Dobbiamo prestare la massima attenzione e contattare la Polizia locale (0758747255) o le forze dell’ordine (112) anche solo in caso di dubbi".

E' stato ricordato che né il Comune, né altri enti pubblici, fanno richieste telefoniche di denaro ai cittadini o mandano persone presso le abitazioni per riscuotere denaro o entrare dentro le case (a meno che non si tratti di servizi particolari, come la spesa a domicilio, che tuttavia vengono richiesti dagli stessi cittadini).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli "sciacalli" ai tempi del coronavirus: la truffa della sanificazione di casa, segnalazioni da Marsciano

PerugiaToday è in caricamento