menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giustizia lumaca, muore prima di vedere il risarcimento per un procedimento durato troppo

La Corte d'appello di Perugia aveva emesso una sentenza che riconosceva una somma alla donna, ma il ministero ha tardato il pagamento

Giustizia lumaca, muore prima di vedere il risarcimento per un procedimento durato troppo.

Il Tribunale amministrativo regionale dell’Umbria è stato chiamato a decidere sul ricorso proposto da una signora per richiedere l’ottemperanza della sentenza della Corte d’appello di Perugia, relativo al risarcimento per lpeccessiva lunghezza di un procedimento.

I giudici d’appello perugini avevano accolto la richiesta di risarcimento, ex legge Pinto, che il ministero dell’Economia doveva alla signora per un processo durato troppo. Una sentenza datata 2017 in cui oltre al risarcimento alla donna, il ministero era chiamato a pagare anche l’avvocato della ricorrente.

Pagamento non arrivato, tanto che nel 2020 la signora e l’avvocato si sono rivolti al Tar per chiedere l’adempimento di quella sentenza.

A febrbaio del 2021, però, il ministero ha depositato le comunicazioni di pagamento in favore degli “eredi della ricorrente” e dell’avvocato.

Di fronte al mandato di pagamento i giudici amministrativi hanno dichiarato “la cessazione della materia del contendere”, ma condannato il ministero a pagare le spese processuali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, bonus di 2400 euro: ecco a chi spetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento