menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mega truffa allo Stato, 15 aziende di Perugia finiscono davanti al giudice

Oggi si è tornati in aula davanti al giudice Pazzaglia che ha rinviato il tutto alla prossima udienza

Aveva messo in piede una truffa ben studiata, permettendo a decine di imprese di evadere le tasse senza alcun problema. Un trucco facile, andato avanti per ben sei anni, senza che nessuno si rendesse conto di niente. Alla fine, però, l'intervento della guardia di finanza ha messo fine al giro di soldi in nero grazie a un controllo mirato.

A mettere in piede l'ingegnosa truffa ai danni dello Stato, un'azienda perugina che emetteva fatture per operazione inesistenti in favore di alcune imprese, consentendo a quest'ultime di evadere e intascarsi cifre che andavano dai 50mila euro ai 10mila euro. In tutto 15 le persone coinvolte nel processo. Oggi si è tornati in aula davanti al giudice Pazzaglia che ha rinviato il tutto alla prossima udienza.

Gli avvocati che defendono i 15 coinvolti, tutti residente nel comune di Perugia sono: Luca Gentili, Massimo Rolla, Nerio Zuccaccia, Marco Baldassarri, Biante Secondari, Francesco Pugliese. Alfredo Lovelli, Emanuela Canneori, Angelo Frioni, Carlo Bizzarri, G. Binaglia, Bartoli Francesca, Vincenzo Repace

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento