menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il saluto del Papa durante la sua visita ad Assisi

Il saluto del Papa durante la sua visita ad Assisi

Milioni di pellegrini in Umbria per il Giubileo: "La sezione anti-terrorismo senza agenti"

Il segretario provinciale del sindacato di Polizia, Sap, Vincenzo D'Acciò si dice molto preoccupato sia per la gestione del personale che per la questione terrorismo. Ecco perchè il Giubileo potrebbe essere un incubo per tutti

I luoghi di San Francesco, di Santa Rita e di San Benedetto saranno tra le mete più visitate dai milioni di pellegrini in vista del Giubileo indetto da Papa Bergoglio. Dunque il grande appuntamento riguarderà in maniera importante anche la provincia di Perugia che dovrà occuparsi dell'accoglienza e della sicurezza dei pellegrini e degli umbri. 

A tutto questo si deve aggiungere l'allarme terrorismo dopo le minacce continuative degli estremisti islamici di tutto il mondo all'Italia e ai maggiori luoghi di culto del cattolicesimo. Il segretario provinciale del sindacato di Polizia, Sap, Vincenzo D'Acciò si dice molto preoccupato sia per la gestione del personale che per la questione terrorismo. 

“Corriamo il rischio - ha affermato - di trovarci assolutamente impreparati ad accogliere i milioni di pellegrini che arriveranno in Umbria per il Giubileo e garantire un adeguato standard di sicurezza ai cittadini umbri. Basti pensare che presso l’aeroporto di S. Egidio gli operatori in servizio sono appena 12 e che, soprattutto, la Questura mensilmente si priva di preziose risorse operative per far fronte ad emergenze, ormai eterne, legate agli sbarchi dei migranti in Calabria e Sicilia, per la Tav in Piemonte e soprattutto per Expo a Milano. Leggere che il nostro Ministero affermi che saranno impiegati in Umbria i poliziotti utilizzati per l’Esposizione universale mi fa sorridere perché, tra dare ed avere, rischiamo di trovarci addirittura con meno personale a disposizione”. 

Il Sap tornare a denunciare che una volante su tre sarebbe in officina; ci sarebbe una carenza cronica di personale in tutti gli uffici di polizia della provincia e che riguarda anche l’Arma dei Carabinieri. Ad esempio, sempre secondo il Sap, Il commissariato di Assisi, una delle realtà che sarà più interessate dal flusso di pellegrini, riuscirebbe a malapena a garantire una pattuglia nel quadrante orario e ogni giorno molto probabilmente sarà necessario inviare personale da Perugia, sguarnendo i servizi del capoluogo. 

Situazione peggiore per chi deve indagare sulle cellule di terroristi islamici: "Vogliamo poi parlare delle squadre anti terrorismo che stiamo formando in completa carenza di uomini e mezzi, con programmi di formazione inadeguati? Da qui a qualche settimana l’Umbria e la provincia perugina in particolare rischiano davvero di essere travolte dagli eventi”. Insomma il Giubileo che verrà fa paura e potrebbe essere non indolore. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento