Ragazzina – arbitro aggredita da un genitore dopo la partita: 17enne finisce in ospedale

Giovane arbitro aggredita da un genitore al termine di una partita. E’ il brutto episodio  accaduto domenica scorsa al termine della gara

Giovane arbitro aggredita da un genitore al termine di una partita. E’ il brutto episodio  accaduto domenica scorsa al termine della gara del campionato Giovanissimi regionali dell’Umbria tra Junior Tiferno e Bastia allo stadio di Monterchi. Come riporta La Nazione, la discussione sarebbe nata perché la ragazza avrebbe invertito un ammonizione e così, mentre si stava dirigendo verso lo spogliatoio, sarebbe stata raggiunta dal padre del giocatore a cui sarebbe stata assegnata la sanzione. A questo punto l'uomo avrebbe sferrato un violento calcio alla porta che avrebbe ferito la giovane arbitro all’anca. Subito accompagnata al pronto soccorso, i medici l’hanno dimessa con una decina di giorni di prognosi (nulla di grave per fortuna), mentre allo stadio sono arrivati i carabinieri per i primi accertamenti. La giovane, secondo quanto riportato dal quotidiano, ha presentato denuncia per quanto accaduto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, due persone in mezzo alla strada tirano calci alle auto: ma uno dei due finisce al "tappeto" (le foto)

  • Doveva restare in quarantena, ma un camionista ha continuato a lavorare: poi il malore, era positivo al coronavirus

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria al 3 aprile: tutti i dati per comune

  • Coronavirus, il bollettino in Umbria 2 aprile. Altri segnali positivi: aumentano i guariti e 4mila fuori dall'isolamento, contagiati di nuovo in calo

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria al 2 aprile: tutti i casi per comune di residenza

  • Coronavirus Umbria, il bollettino del 7 aprile: frenano ancora i contagi, sei nuovi decessi

Torna su
PerugiaToday è in caricamento