menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I cittadini si rimboccano le maniche: torna la Giornata Ecologica

Per la prima volta l'iniziativa si terrà contemporaneamente su tutto il Comune

Sarà un appuntamento volontario e corale dedicato all’ambiente, alla consapevolezza civica ed anche all’integrazione. A Corciano, domenica 10 aprile torna la Giornata Ecologica, nella quale la cittadinanza, munita di guanti, sacchi, entusiasmo e buona volontà, percorrerà luoghi ‘caldi’ per raccogliere rifiuti abbandonati. La novità rispetto al 2015 è il coinvolgimento di tutte le Associazioni, in veste di curatori e coordinatori dell’iniziativa, la Pro Loco ed il Circolo Mutuo Soccorso di San Mariano, la Arcs Mantignana, l’Aper90 Capocavallo, l’Acli Migiana, l’Arcaes. Anche Arci solidarietà ha aderito per la prima volta e, a ripulire spazi che sono diventati pure i loro, ci saranno dieci ragazzi stranieri, richiedenti asilo politico, attualmente ospitati ad Ellera, al quartiere Girasole ed a Corciano.

“Avevamo già detto lo scorso anno – spiegano dalla Pro Loco di San Mariano - di ampliare l’impatto della giornata, estendendola contemporaneamente a tutte le frazioni piuttosto che agire a spot, e la proposta è stata accolta. E’ interesse di tutte le associazioni contribuire al miglioramento dell’aspetto del proprio territorio liberandolo dai rifiuti, perché succede spesso che si verifichi qualche confusione. A distanza di un anno, infatti – proseguono – nonostante l’impegno profuso anche in termini di sensibilizzazione, la situazione non è cambiata. Praticamente, abbiamo costruito percorsi ad hoc che andranno a modificare situazioni critiche”. Il ritrovo dei partecipanti (che dovranno indossare scarpe ed abbigliamento adeguato – ndr), anche i bambini, purché accompagnati dai genitori, è previsto alle 9,00 davanti alle sedi delle Associazioni di riferimento. Verranno distribuiti i 'materiali di lavoro' e poi tutti a ramazzare fino alle 11,00, orario di rientro, per concludere con una merenda offerta dall'organizzazione.

Il Comune, oltre a concedere il patrocinio, assicura che sarà presente con i propri rappresentanti, mentre T.S.A e le sezioni locali della Croce Rossa e Protezione Civile forniranno preziosa collaborazione ed utile contributo per la sicurezza. “Queste giornate sono importanti dal punto di vista pratico ed etico – commenta l’assessore all’ambiente Giuseppe Felici - perché nel ripulire il terreno, scoprendo quantitativi di rifiuti abbandonati, si ha la misura del nostro grado di inciviltà. Si percepisce dal basso il danno che si provoca a tutti abbandonando i rifiuti. Pertanto è bene dare il segnale opposto, ovvero che una parte della popolazione dedichi parte del suo tempo a prendersi cura dell’ambiente in cui vive offrendo una prova di socialità attiva. Non è la prima volta che momenti del genere vengono organizzati sul territorio – conclude – ma farlo insieme è importante, aumenta la partecipazione e la condivisione”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento