Assaltano con l'esplosivo lo sportello bancomat: caccia ai malviventi in fuga

Presa di mira la filiale della Banca popolare di Ancona a Giano dell'Umbria. Il colpo domenica poco prima dell'alba. Indagano i carabinieri

Immagine d'archivio

Assaltano un altro bancomat nella notte. Questa volta ad essere presa di mira è stata la filiale della Banca popolare di Ancona a Bastardo, frazione di Giano dell'Umbria. I malviventi hanno fatto esplodere lo sportello bancomat poco prima dell'alba di domenica 28 ottobre. Un forte boato, avvertito nella zona di Bastardo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Da quanto si apprende, il colpo non sarebbe riuscito e la banda sarebbe fuggita a mani vuote, probabilmente messa in fuga dai carabinieri che si sono precipitati sul posto. I malviventi, nonostante l'esplosione non sarebbero infatti riusciti ad aprire la cassaforte con all'interno i contanti. le indagini proseguono per riuscire ad identificare la banda. Al vaglio anche le telecamere di sicurezza della banda. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Assembramenti e risse in centro e Fontivegge, ordinanza Romizi: chiusura anticipata locali e obbligo mascherine

  • Coronavirus in Umbria, la mappa del contagio al 19 maggio: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus e movida violenta a Castel del Piano, in venti ubriachi al bar e scoppia la rissa: quattro arresti

  • Contrordine da Roma, dalle 13 siamo una regione a rischio basso, quindi virtuosa. Ora nel mirino: la Valle d'Aosta

  • Centro storico, assembramenti notturni in piazza Danti e in piazza IV Novembre: è polemica

  • Continua la campagna anti-Umbria sui contagi, ma il bollettino smentisce tutti: zero contagiati anche oggi, zero morti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento