menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rischia di morire donna obesa: task-force e mezzi speciali per portarla in Ospedale

Il 118 ha dovuto chiedere l'intervento dei Vigili del Fuoco per poter trasporare una donna gravemente obesa che aveva avuto una crisi respiratoria. Mezzi speciali e anche una intera squadra per farla uscire dalla propria abitazione

Ci sono voluti i Vigili del Fuoco per poter trasportare in Ospedale a Foligno una donna affetta da una grave forma di obesità - quasi 200 chili - che questa mattina - 27 ottobre - ha rischiato di morire a causa di una crisi respiratoria. Il personale del 118 è intervenuto in una abitazione di Giano dell'Umbria per prestare le prime cure salva-vita ma per poter procedere al ricovero in ospedale i mezzi a disposizione erano inadeguati.

Da qui la richiesta di un aiuto agli uomini dei Vigili del Fuoco che sono immediatamente partiti con un mezzo speciale, una intera squadra e una barella rinforzata. La donna - dopo una difficile operazione durata tre ore - è stata portata a Foligno sempre su un mezzo dei Vigili del Fuoco dove è stata installata la speciale barella.  Il personale del 118 aveva già provveduto alla messo in sicurezza della donna con un respiratore artificiale dopo la crisi respiratoria che aveva fatto temere per il peggio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento