menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Grande Sintini, guarisce da linfoma e non si dimentica degli altri: 50mila euro per la ricerca

E' la donazione che il campione di pallavolo, guarito da un linfoma, che ha consegnato all'ospedale di Perugia, nelle mani del direttore di ematologia Brunangelo Falini

Cinquantamila euro in meno di un anno. E' la donazione che il campione di pallavolo Giacomo Sintini, guarito da un linfoma, ha consegnato all'ospedale di Perugia, nelle mani del direttore della struttura complessa di ematologia Brunangelo Falini. Il direttore generale Walter Orlandi ha voluto ringraziarlo con un messaggio lanciato anche su twitter. "Siamo orgogliosi di lui, tutto il personale dello ospedale gli è grato per il suo impegno nella solidarietà e per le tante manifestazione di apprezzamento per i nostri professionisti" ha scritto.

Il campione della Trentino Volley attraverso l'ufficio stampa della azienda ospedaliera ha voluto confermare tutto l'impegno nel proseguire su questa strada. "Ci inorgoglisce la raccolta di fondi donata all'Ospedale di Perugia -  ha dichiarato Sintini -. Questo risultato è il frutto dell'impegno e della generosità di molti amici della associazione intitolata al mio nome, che abbiamo fondato neppure un anno fa. La determinazione e l'entusiasmo sono i piccoli, grandi segreti per realizzare i nostri progetti a favore della ricerca. 

Con perfetta intesa con la struttura ospedaliera stiamo lavorando a diversi progetti e presto saremo pronti a sostenerli. Avverto grande interesse collettivo e dei media per questa nostra Associazione e questo ci da ancora piu' forza e ci autorizza a credere che ci sono  tutti i presupposti perchè questa donazione sia solo l'inizio".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento