menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scandalo Gesenu, il socio privato finisce in "minoranza": il nuovo ad è De Paolis

De Paolis formalmente è uomo in quota socio privato, ma solo sulla carta dato che è dirigente comunale e molto apprezzato dal sindaco Romizi e dalla Regione. Ecco gli altri componenti del Cda

E' Dante de Paolis il nuovo amministratore delegato della Gesenu. Lo ha deciso l'assemblea dei soci dopo le dimissioni di Gentile. E prevalsa la linea del socio pubblico, il Comune, che pur essendo minoranza - 45 per cento - è riuscito a far capire al socio privato che i nomi messi sul piatto erano inopportuni e "molto rischiosi" dopo le interdittive anti-mafia finite sulla testa.

La strategia Romizi era quella di rendere più forte il pubblico nell'azienda che gestisce lo smaltimento dei rifiuti del capoluogo e non solo. E così dal cilindro è uscito fuori il nome dell'apprezzato dirigente Dante De Paolis che sarebbe dovuto rientrare in Comune dall'Università - dove era andato ai tempi del sindaco Boccali - per assumere il ruolo di direttore generale di Palazzo dei Priori da gennaio.

De Paolis formalmente è uomo in quota socio privato, ma solo sulla carta. Con lui entrano per i privati  nel Cda Claudio Varrone, Saverio Ruberti e Andrea Astolfoni. La parte pubblica resta rappresentata da Luca Marconi (presidente), Alessandra Fagotti e Alessandro Formica. Domani saranno resi noti dai soci Gesenu e dal Comune altri particolari su quelle che si è deciso in assemblea dei soci. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Linfoma di Hodgkin, nuova terapia di precisione contro il tumore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento