Gesenu, indagati i vertici dell'azienda: traffico di rifiuti e inquinamento

Ad essere iscritte nel registro degli indagati 12 persone, fra tecnici e amministratori. Otto di questi, oltre al reato di traffico illecito di rifiuti e avvelenamento colposo di acque, dovranno rispondere anche del reato di associazione a delinquere

L'amministratore delegato Silvio Gentile. Questo solo uno dei dodici indagati finiti in mezzo alla vicenda di Gesenu. Sul registro sono stati poi iscritti il presidente di Tsa, Roberto Lombrici, il responsabile Rifiuti speciali Evaristo Spaccia e Michele Bersiani. Ma ancora: Giosanna Pani, Antonio Presilla, Roberto Damiano, Filippo Micheli, Luca Rotondi, Silvio Marano, Renato Antonio Presilla e Luciano Sisani.

LE DICHIARAZIONI DELL'AZIENDA 

L'indagine - la forestale ha messo piede negli uffici di Gesenu a Ponte Rio e in quelli della Tsa. Le ferramenta della partecipata del comune di Perugia sembrano così vacillare di fronte a un blitz non del tutto inaspettato. Gli agenti hanno acquisito alcuni documenti che dovrebbero accertare la responsabilità degli indagati finiti nel bel mezzo di quello che ha tutti i crismi per poter divenire un vero e proprio scandalo.

Ad essere iscritte nel registro degli indagati 12 persone, fra tecnici e amministratori. Otto di questi, oltre al reato di traffico illecito di rifiuti e avvelenamento colposo di acque, dovranno rispondere anche del reato di associazione a delinquere. I sequestri sono invece avvenuti in otto delle sedi di Gesenu.

È comunque proprio a Pietramelina e Borgoglione che si starebbero concentrando le indagini. In base ad alcune e sommarie indiscrezioni, lo scandalo riguarderebbe il compostaggio e la selezione di rifiuti per ottenerlo. La Forestale avrebbe, infatti, eseguito alcune ispezioni proprio sul centro. Ulteriori analisi sono state effettuate nei torrenti vicino la discariche. Le acque prelevate verranno adesso analizzate dai laboratori dell'Arpa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cresima e comunione insieme, l'arcivescovo cambia tutto: niente padrini e madrine per tre anni

  • Boato nella notte, salta in aria la vetrina del negozio di Acqua&Sapone di Madonna Alta

  • Carrefour sbarca in Umbria: ecco quanti saranno i punti vendita

  • Bambina di 12 anni all'ospedale per mal di pancia, ma è incinta

  • Schianto in galleria: grave una mamma, ferite lievi per i figli che viaggiavano con lei

  • Pranzo della Comunione per 60 persone, ma nessuno paga il conto: nonno sotto processo

Torna su
PerugiaToday è in caricamento