rotate-mobile
Cronaca Spoleto

Al risveglio occhio ai serbatoi, dopo il rame è il gasolio il nuovo business dei ladruncoli

C'è un vero e proprio boom di furti di carburante - nel 90 per cento dei casi ai mezzi aziendali - che è secondo come business dei piccoli criminali al furto di rame. L'ultimo assalto ai mezzi pesanti di una importante cementificio di Spoleto

Dopo il furto di rame, l'assalto al gasolio è ormai diventato il nuovo business della piccola criminalità che opera in maniera non organizzata sul territorio della Provincia di Perugia. Il carburante è oggetto di un fiorente mercato nero che ha per clienti dai singoli automobilisti fino ad arrivare a piccoli padroncini di mezzi di trasporto. L'ultimo caso riguarda una cementificio di Spoleto dove venivano regolarmente svuotati i serbatoii dei mezzi pesanti per trasportare il cemento. 

I carabinieri, ieri notte, hanno dato un volto e un paio di manette ai ladri: si tratta di due cittadini romeni, entrambi 20enni incensurati, accusati di furto aggravato. Molte le taniche sequestrate dai militari dove erano stati custoditi qualcosa come 200 litri di gasolio. I due rumeni sono stati trattenuti presso le camere di sicurezza, in attesa del rito direttissimo. Per uno di loro, in Italia senza fissa dimora, è stato anche richiesto il foglio di via obbligatorio dal comune di Spoleto. Il gasolio rubato viene di solito rivenduto sul mercato mero ad un 1 euro al litro. Solo negli ultimi due anni sono state più di 100 le denunce in Provincia di Perugia.

BENZINAIO ABUSIVO: GASOLIO RUBATO E RIVENDUTO NEL SUO GARAGE

Furto di Gasolio a San Martino in Campo

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al risveglio occhio ai serbatoi, dopo il rame è il gasolio il nuovo business dei ladruncoli

PerugiaToday è in caricamento