menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

INVIATO CITTADINO - Spettacolo di inciviltà vicino alla Galleria Kennedy

Il brutto spesso ottunde il bello. Accade vicino alla Galleria Kennedy, uno spazio recuperato alla città in termini di estetica e di efficienza

Il brutto spesso ottunde il bello. Accade vicino alla Galleria Kennedy, uno spazio recuperato alla città in termini di estetica e di efficienza. Finalmente è stato chiuso il corridoio che adduceva ai vecchi ascensori per piazza della Rupe. Quel budello buio e umido (per il quale va ipotizzata un’adeguata riqualificazione) è stato sottratto alla (brutta) vista del pubblico, coprendone l’accesso con una pannellatura in legno.

Come valore aggiunto (noi di PerugiaToday ne abbiamo parlato diffusamente), nel quadro dell’iniziativa d’arte “Cazzotto”, vi è stato apposto l’orologio “di Capitini”, carico di significato ideologico e identitario. A sinistra della Galleria, il nuovo ascensore, la cui gestazione è stata lunga, ma che è innegabilmente di buona fattura estetica e tecnologica.

Ma, proprio al limite fra le targhe ceramiche dei rioni di Porta Sole e Porta San Pietro, si trova una scaletta recinta da ringhiera. Lì accanto c’è una fermata del pullman. Ed è qui che si deve constatare un livello d’inciviltà inaccettabile. Quelle scalette sono ingombre di ogni specie d’immondezza. La gente in attesa del mezzo vi getta incarti, lattine, cicche, materiali di scarto. Sono anni che questo punto non viene ripulito. E le cose vanno sempre peggio perché, com’è noto, “sporco chiama sporco”. Sarebbe il caso che chi di dovere desse una bella ripulita.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, bonus di 2400 euro: ecco a chi spetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento