menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ripulita, migliorata e impreziosita: il Grifo rampante troneggia sopra la galleria Kennedy

Una vera opera d’arte, tale da solleticare il legittimo orgoglio perugino

Una vera opera d’arte. Tale da solleticare il legittimo orgoglio perugino. Un Grifo artistico è stato collocato sopra la Galleria Kennedy, sul versante che dà su viale Pellini. Si tratta di una realizzazione in ferro, rame e ottone. Il Grifo è inserito, a mo’ di stemma, in  uno scudo di colore rosso. Le scudo è delimitato da disegni geometrici a riccio. Per proteggerlo dalle intemperie – che, inevitabilmente, ne altereranno il colore – la sommità è tutelata da un tettuccio che ridurrà l’impatto della pioggia.

Il Grifo è rampante, col sesso eretto, nel rispetto  dell’iconografia classica dell’animale simbolo della Vetusta, perciò detta anche “Grifagna”. L’opera, se non andiamo errati, dovrebbe essere stata realizzata da un fabbro artigiano sudamericano,  che aveva aperto bottega al Borgo d’oro qualche anno fa. La tenne in esposizione a dimostrazione della sua perizia e dell’affetto che nutre verso la città che l’ha accolto.

Anche se non molti se ne sono accorti – dato che la Galleria è percorsa in auto e lo stemma è posizionato in alto, sopra la volta – invitiamo a buttarci un’occhiata: non potrà derivarne altro che persuaso apprezzamento. Naturalmente, il Grifo è “coronato”, a dimostrazione dell’ufficialità della rappresentazione. Infatti il coronato poteva essere utilizzato solo dal Comune o nei luoghi pubblici da esso tutelati. Come nei pozzi (si pensi a quello di via San Franceso) per i quali la potabilità dell’acqua era garantita dal Comune.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento