menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Via Settevalli foto d'archivio

Via Settevalli foto d'archivio

Via Settevalli, si apre uno spiraglio per il futuro dell'ex mercato abbandonato

E' stato approvato dalla terza Commissione (urbanistica) l'Ordine del giorno proposto dal consigliere del Pd Leonardo Miccioni per porre l'attenzione sul complesso "ex - Mercato Ortofrutticolo" di Via Settevalli

Un futuro per l’ex Mercato Ortofrutticolo di via Settevalli. E’ stato approvato dalla terza Commissione (urbanistica) l’Ordine del giorno proposto dal consigliere del Pd Leonardo Miccioni per porre l’attenzione sul complesso “ex - Mercato Ortofrutticolo” di Via Settevalli.  “Tale struttura presenta tuttora segni evidenti di deterioramento, soprattutto per quanto riguarda il tetto, realizzato in matrice cementizia contenente amianto”. L’importanza della bonifica degli spazi circostanti e la necessità di scongiurare il rischio di dispersione di amianto è riconosciuta a tutti i livelli (Comunità Europea, Stato, Regione) e rappresenta un tema da considerare con la massima attenzione, dal momento che coinvolge la salute pubblica.

“Alla presenza dei referenti della USL Umbria 1, in particolare delle referenti per le due strutture Igiene e Sanità pubblica e Prevenzione e sicurezza negli ambienti di lavoro” (dr.sse Bessi, Garofani e Manfroni), oltre che degli uffici comunali competenti (dr. Piro) , è emerso nel corso della discussione odierna come la problematica oggetto della mia proposta sia effettivamente all’attenzione di tutti i soggetti deputati”-spiega Miccioni. “Vorrei sottolineare come la presentazione di questo atto sia stata da stimolo per gli uffici comunali i quali, in maniera tempestiva, si sono attivati presso la USL Umbria 1”.

Questa imponente struttura di circa 3.700 mq - un tempo funzionante e di proprietà comunale - attualmente risulta dismessa e di proprietà privata. Il complesso in questione si trova nel contesto urbanistico di una zona ad alta densità di attività commerciali e produttive, che richiamano quotidianamente un notevole flusso di persone. “Ho ritenuto quindi fondamentale interessare l’Amministrazione  e investire il Consiglio Comunale a pronunciarsi sulla necessità di compiere ogni possibile azione in favore della tutela della salute pubblica. A seguito della discussione odierna, è stato stabilito che i competenti uffici della USL interverranno con un provvedimento teso ad obbligare, secondo la normativa vigente, la proprietà dell’immobile, chiedendo un’adeguata valutazione delle condizioni della copertura del complesso”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento