menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Prende un tablet ma non lo vuole pagare: altro commerciante picchiato

Dopo il titolare di un market minacciato con un coltello per un litro di vino, ora è stato picchiato un commerciante perugino che ha scoperto uno straniero rubare un tablet dal suo negozio

Ancora un commerciante picchiato dopo aver cercato di fermare uno straniero che aveva deciso di prendersi un oggetto dagli scaffali senza però pagare. La rapina impropria è avvenuta questa volta in un negozio a Perugia di computer ed elettronica. Il ladro è un tunisino di 30 anni - clandestino - che ha rubato un tablet nascondendolo sotto il giacchetto. Una volta scoperta dal titolare è scattata la violenza per potersi guadagnare l'uscita senza tanti problemi.

Il commerciante ha avvisato i Carabinieri dando la descrizione dello straniero che è stato velocemente individuato e arrestato mentre tentava la fuga in una via della zona. Il trentenne si trova ora a Capanne. E' di pochi giorni fa la notizia di un coltello puntato contro il titolare di market in centro che non ha permesso ad un egiziano di portarsi via senza pagare un litro di vino.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, bonus di 2400 euro: ecco a chi spetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento