menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Furbetti al supermercato, provano a fare la "spesa" gratis, beccati con lo Champagne in mano

Il furto è avvenuto in un supermercato di un noto centro commerciale. Identificati: si tratta di due italiani di 30 e 39 anni. Processati per direttissima

Hanno tentato di rubare una costosa bottiglia di Champagne per un valore di 190 euro, ma alla fine sono stati scoperti e arrestati dai carabinieri di Ponte San Giovanni. Tutto è accaduto nel pomeriggio di ieri, martedì 22 ottobre, all’interno di un supermercato di un noto Centro Commerciale. 
A finire in manette, con l’accusa di tentato furto aggravato in concorso, sono stati un uomo di 39 anni residente a Torgiano e una donna di 30 anni, residente a Todi, entrambi italiani e già noti alle forze dell’ordine.

Sono stati gli addetti alla vigilanza dell’esercizio commerciale a notare i due superare “furtivamente” le barriere casse. Una volta scattati i controlli e la perquisizione da parte dei carabinieri, in loro possesso sono stati trovati sia la bottiglia di Champagne che una tenaglia utilizzata per rimuovere il dispositivo anti taccheggio. 
Entrambi finiti davanti al giudice per il rito direttissimo, a seguito della convalida dell’arresto il giudice ha disposto per entrambi l’obbligo di presentazione giornaliera alla Stazione dei carabinieri. Al 39enne, inoltre, è stato inflitto anche l’obbligo di dimora nel comune di Todi con il divieto di allontanarsi dalla propria abitazione dalle ore 20 alle 8 del mattino. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus in Umbria, vaccini anche in farmacia: c'è l'accordo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento