rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca Foligno

Dallo zaino spariscono 350 euro, ventenne nei guai: "Non pensavo fosse reato"

Per la giovane è scattata la denuncia in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria per l’ipotesi di reato di furto aggravato

"Non pensavo fosse un reato". È questa la singolare affermazione pronunciata da una giovane donna ai poliziotti della Sezione Polizia Ferroviaria di Foligno in una recente attività di repressione messa in atto dagli agenti della Polfer di Foligno.

Alcuni giorni fa una viaggiatrice di passaggio nella stazione folignate dimentica il proprio zaino sopra una panchina dello scalo ferroviario. Subito denuncia il fatto agli agenti Polfer che iniziano le ricerche: in breve tempo viene ritrovato e restituito alla proprietaria, ma mancano 350,00 euro.

È qui che vengono affinate le ricerche e, grazie ad indagini “vecchio stile” e all'utilizzo delle immagini del sistema di video-sorveglianza, in breve si rintraccia l'autrice del furto. Per lei, una 20enne residente nel comprensorio di Foligno, è scattata la denuncia in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria per l’ipotesi di reato di furto aggravato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dallo zaino spariscono 350 euro, ventenne nei guai: "Non pensavo fosse reato"

PerugiaToday è in caricamento