Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Città di Castello

Vacanze estive rovinate, rubata in lavanderia la borsa con i soldi della prenotazione

I Carabinieri rintracciano e denunciano per il furto una 55enne: borsa ritrovata, ma dei soldi nessuna traccia

Ruba la borsa con documenti e soldi ad un giovane nella lavanderia automatica, individuata e denunciata una signora d 55 anni.

I Carabinieri della Stazione di Città di Castello hanno denunciato la donna perché il 2 agosto, avrebbe sottratto la borsa che un 22enne, recatosi presso una lavanderia automatica, aveva appoggiato sul bancone mentre caricava la lavatrice dei panni da lavare.

Il giovane si era accorto del furto appena aveva rialzato il volto dall'blò della lavatrice, vedendo che la borsa era sparita, con tutti i documenti personali e 1.200 euro che gli servivano per prenotare le vacanze estive.

Il giovane si recava dai Carabinieri per denunciare il furto e i militari acquisivano subito le immagini delle telecamere a circuito chiuso del locale e delle vie adiacenti, individuando la donna, riconosciuta anche da alcuni testimoni oculari. Purtroppo per il giovane è stata recuperata solo la borsa con i documenti, del denaro nessuna traccia.

La donna è stata denunciata per furto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vacanze estive rovinate, rubata in lavanderia la borsa con i soldi della prenotazione

PerugiaToday è in caricamento