Pony rubato a Vicenza ritrovato in una stalla ad Assisi dalla Polizia, scatta la denuncia per ricettazione

Nei guai un 26enne che non ha saputo giustificare il possesso dell'animale, affidato al servizio veterinario dell'Asl in attesa di essere restituito al proprietario

Cavallo rubato a Vicenza e ritrovato ad Assisi, in possesso di un pregiudicato che non ha saputo fornire una giustificazione plausibile, se non attribuirne la proprietà ad un parente, pregiudicato anch'egli. Per quest'ultimo è scattata la denuncia, mengtre il cavallo è stato preso in carico dal servizio veterinario dell'Usl, in attesa di restituzione al legittimo proprietario.

Gli agenti del Commissariato di Polizia di Assisi, nel corso di un servizio di controllo del territorio e delle verifiche di persone sottoposte agli arresti domiciliari, controllavano un pluripregiudicato assisano, residente a Tordandrea,  responsabile, unitamente ai propri familiari, di numerosi reati contro il patrimonio.

Agli agenti non sfuggiva la presenza all’interno di un box, di un cavallino pony di pezzatura appaloosa, di sesso femminile, di nome Josefien. Alla richiesta sulla proprietà del pony, l'uomo diceva che era di un suo familiare convivente, un 26enne anch’esso pluripregiudicato per reati contro il patrimonio e attualmente sottoposto alla misura dell’obbligo di firma. I documenti che attestassero il possesso dell'animale, però, nessuno era in grado di esibirli e neanche una valida giustificazione sul possesso.

Veniva chiamato sul posto un veterinario della Usl di Perugia che attraverso la lettura del microchip della cavallina riusciva ad accertarne la proprietà. L'animale risultava rubato il 5 agosto ad un uomo di 52 anni, residente nella provincia di Vicenza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il pony veniva affidato ad una struttura idonea in attesa di essere riportato a casa dal suo padrone e il 26enne veniva condotto in Commissariato per essere sottoposto a fotosegnalamento e denunciato per ricettazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 18 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 15 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 16 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Flash | Ordinanza regionale della Tesei: alternanza lezioni a distanza e da casa per studenti delle Superiori

  • La Tesei firma l'ordinanza: scuola, mezzi pubblici, assembramenti centri commerciali, alcol e stop sale slot

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento