menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Beccato con canne da pesca rubate del valore di 10mila euro, denunciato dai Carabinieri

Il giovane è stato trovato in possesso ingiustificato anche di altro materiale per la pesca sportiva

I Carabinieri della Stazione di Città di Castello, dopo un lungo appostamento hanno effettuato una perquisizione domiciliare a carico di un 28enne del posto, che ha permesso di rinvenire e sequestrare 5 canne da pesca professionali in carbonio, 3 segnalatori portacanna ed altro materiale professionale per un valore di quasi 10.000 euro, di cui il giovane, noto ai Carabinieri per i suoi pregiudizi penali, non ha saputo giustificare la provenienza.

A seguito di accertamenti, 2 canne complete ed 1 guadino, sono risultate asportate il 30 dicembre, in un annesso agricolo di Città di Castello località Baucca e già restituite dai Carabinieri al legittimo proprietario. Per il restante materiale, sono in corso accertamenti finalizzati a comprenderne la provenienza, considerato che non risultano presentate denunce ai Carabinieri di Città di Castello, a cui ci si può rivolgere per avere informazioni.

I Carabinieri della Compagnia di Città di Castello, tra il 31 dicembre 2019 ed il 1° gennaio 2020, hanno effettuato una serie di controlli straordinari del territorio nei Comuni di Città di Castello, Umbertide e San Giustino, in occasione dei festeggiamenti di fine anno, impegnando 12 pattuglie e 30 militari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Giro d'Italia 2021, tre tappe in Provincia di Perugia: "Disagi alla viabilità ripagati dalla visibilità offerta al nostro territorio"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento